INFO LINE: 393 3757734
mail: turenum@prolocotrani.it
UFFICIO IAT

Dal 30 marzo 2016, gestiamo su incarico del Comune, l'ufficio di INFORMAZIONE ed ACCOGLIENZA TURISTICA.

Per contatti, informazioni e VISITE GUIDATE DELLE CITTA, contattateci.

Piazza Trieste n.8 - PALAZZO PALMIERI - TRANI

 

La dolce Disfida - seconda edizione

COMUNICATO STAMPA 27/7/2015

La sfida gastronomica più dolce di Puglia, promossa dalla Turenum Pro Loco Trani, si terrà all’apertura della festa patronale Dopo il grande successo dello scorso anno, torna “La Dolce Disfida”.

La sfida gastronomica più dolce di Puglia, promossa dalla Turenum Pro Loco Trani, si terrà venerdì 31 luglio in piazza Quercia, con inizio alle ore 19.30. Il riferimento alla “Disfida” non è casuale: la Pro Loco, infatti, punta a valorizzare, anche attraverso questa originale iniziativa, il ruolo storico di Trani nel famoso certame cavalleresco che porta il nome di “Disfida di Barletta”: lo scontro fra 13 cavalieri italiani e altrettanti cavalieri francesi si tenne, infatti, proprio in territorio di Trani, in contrada S. Elia, dove ancor oggi è visibile l’epitaffio che ricorda il celebre scontro. L’evento, patrocinato dal Comune di Trani, in collaborazione con il Comitato Feste Patronali, aprirà i festeggiamenti in onore del Santo Patrono di Trani, San Nicola il Pellegrino. Come già nella prima edizione saranno due i dolci che si sfideranno a colpi di cucchiaino.

L’anno scorso vinse “La Passionata" un dolce nato a Troia, da un’idea di Lucia Casoli e Nicola Mecca. Assomiglia a una cassata siciliana. E’ realizzata con ricotta di bufala, mucca e pecora, marzapane, biscuit all’arancia con copertura di pasta di mandorle pugliesi. Vinse sul “Pasticciotto Obama”, prodotto da una pasticceria di Campi Salentina. “La Passionata” torna di diritto in gara e quest’anno sarà sfidata dal Sospiro di Bisceglie, dolce molto conosciuto anche a Trani e promosso dal Consorzio “Il Sospiro di Bisceglie”. Hanno grossomodo la stessa forma, ma ingredienti diversi. Chi vincerà la seconda edizione de “La Dolce Disfida”? A decretarlo sarà una giuria composta da tecnici del settore enogastronomico, giornalisti e autorità, di cui sarà resa la composizione nei prossimi giorni.

Previsto anche un premio del pubblico, che potrà votare dopo la degustazione. L’evento avrà inizio alle ore 19.30 con l’apertura degli stand e l’avvio della degustazione. Con un piccolo contributo all’associazione sarà possibile degustare una Passionata, un Sospiro e un bicchierino di Moscato di Trani di cantine selezionate dal Consorzio Strada dei Vini Castel del Monte, che, per l'occasione, esporrà alcuni vini doc del territorio. Previsto inoltre un intervento del Gal Ponte Lama e di alcuni sponsor Per contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 393 3757734. - vico Annunziata 13. Trani dell'evento, che distribuiranno materiale informativo e gadget.

Tra i partner della manifestazione anche la Lilt (Lega Italia Lotta ai Tumori). Alle 21 si entra nel vivo della sfida, con la presentazione, dal palco, dell’iniziativa. Alcuni cenni storici sulla Disfida, la presentazione della giuria e, infine, dei due sfidanti, Lucia Casoli per “La Passionata” e il presidente del consorzio Sergio Salerno per il “Sospiro”, che presenteranno i dolci. Dopodiché sarà data ai giurati la possibilità di assaggiare le due prelibatezze e di fare le opportune valutazioni. Seguirà la premiazione. Al termine della serata, infine, tra i partecipanti alla degustazione sarà estratto a sorte il vincitore di un vassoio di dolci che prenderà il nome di “Vassoio San Nicola”, con chiaro riferimento alla festa patronale.

Novità di quest'anno è il lancio di alcune lanterne luminose in onore del Santo Patrono, a chiusura della serata. “Portiamo un evento di qualità in una festa popolare”, commenta il presidente della Pro Loco Turenum Trani Angelo Avveniente. “Siamo felici di aver dato così un nostro contributo all’arricchimento della festa patronale, penalizzata quest'anno dalle ormai note ristrettezze economiche del Comune e ringraziamo il Comitato Feste Patronali per aver dato fiducia ed aver creduto nel nostro evento. Lo scorso anno questa iniziativa ci ha regalato grandi soddisfazioni e siamo certi che ancora una volta riusciremo a far parlare di Trani fuori dai confini cittadini, mettendo a segno un’importante operazione di marketing territoriale e, al contempo, offrendo ai nostri concittadini, ma anche ai turisti e ai tanti ospiti che arriveranno in città per quella sera un momento di svago e, perché no, di buona enogastronomia”. Appuntamento, dunque, a venerdì 31 luglio, a Trani, a partire dalle ore 19.30, in piazza Quercia.

Angelo

Presidente della Pro Loco Trani
"La difficoltà non sta nel credere nelle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie"

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Color I Color II Color III Color IV Color V Color VI